Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘A spese mie’ Category

Ho trovato un Blog che ha soddisfatto la mia libidinosa voglia di trovare esposte, in maniera organica e scritta da terze persone sulle quali non ho alcuna influenza, molte convinzioni che mi sto facendo da qualche anno a questa parte sulla Potestà Assoluta che il Vaticano sta acquistando sulla vita dei cittadini italiani attraverso l’influenza malefica che riesce a esercitare sulla classe politica italiana (una parte, per carità, ma sufficiente) per dominare, nascondere, manipolare. La «potestà» si è rivelata assoluta con l’uscita dell’ultima enciclica del papa (in italiano possiamo dire : salvati dalla speranza). Il dictat, come altro lo si può chiamare, visto che fa strame di quattrocento anni di pensiero moderno e piglia l’ ONU a calci nel sedere, è passato sulla stampa italiana, come acqua fresca, una delle tante notizie sino a quando, oggi, Eugenio Scalfari si è arrabbiato per davvero. “Chiare lettere”, così si chiama il blog fa una disamina di questo impossessamento della politica italiana da parte del “Vaticano uber alles” come lo chiama Grillo. E lo fa attraverso un libro “Le sante ragioni” scritto da una biologa e da un epistemologo. Niente di speciale: né fuochi artificiali e nemmeno bordate da 405, come si diceva ai vecchi tempi, ma analisi. Analisi e descrizione di fatti, incongruenze, asservimenti. Questo sul libro. Sul blog invece una discussione di “orgoglio laico” su tutto quanto il Vaticano vuole nascondere e ci riesce con la complicità di politica e mass media, come: la legge 40, i DICO, PACS, testamento biologico ed eutanasia, legge sulla libertà religiosa e finanziamenti scandalosi. Il blog si trova qui.

Read Full Post »

La chiesa in pericolo ! il parroco dovrà svuotarsi il pitale da solo.
Vecchio pitale o orinatoioAnche il Vescovo di Aprilia, evidentemente, approfitta della legge 30 e licenzia tre suore che si rifiutano di fare la “colf” per i sacerdoti. In effetti erano missionarie e dovevano fare opera di evangelizzazione, sottopagata se il compenso non arrivava a trecento euro mensili, le suore di Santa Gemma alle quali il vescovo di Aprilia voleva far fare, per soprammercato, le colf a parroco e viceparroco. Come riportano le cronache: «Monsignor Semeraro aveva subordinato il rinnovo della convenzione di collaborazione (che prevedeva una retribuzione di 800 euro al mese da dividere in tre) ad una precisa condizione: le suore dovevano prestare servizio «materiale» ai due anziani sacerdoti presenti nella parrocchia. La richiesta è stata giudicata «inaccettabile» dalla superiora della casa generalizia di Lucca, e così il vescovo ha dato il benservito alle tre sorelle, nonostante i parrocchiani gli avessero chiesto, con una petizione che ha raccolto 1500 firme, di ritornare sui propri passi». A niente sono valse le proteste e le firme raccolte dai parrocchiani indignati, le suore hanno disobbedito al vescovo e quindi bisogna licenziarle.
Vuoi vedere che con questi chiari di luna monsignore dovrà svuotarsi il pitale da solo?

Read Full Post »

Software libero : un modello di sviluppo per il territorio

Un grande convegno sull’ Open Source ed il libero software a Cagliari

Read Full Post »

Non è andata giù, al segretario di stato vaticano l’inchiesta di La repubblica su quanto ci costa la Chiesa e, abbandonate le pose spirituali, ha monetizzato subito il servizio: « Finiamola con questa storia dei finanziamenti alla Chiesa: l’apertura alla fede in Dio porta solo frutti a favore della società ». Come a dire il lavoro ve lo facciamo (e non importa se tutti lo vogliono) e quindi pagatecelo. Una comoda interpretazione di quel famoso “Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio”. Un malizioso burlone tradurrebbe la pretesa bertoniana in “e che Cesare lasci a Dio anche la sua parte”.

Read Full Post »

TAR CONFERMA LIBERALIZZAZIONE VOLI SARDEGNA

(ANSA)- ROMA, 12 OTT –

Arriva dal Tar del Lazio la conferma della liberalizzazione dei voli low-cost tra il continente e la Sardegna. I giudici della III Sezione Ter, presieduti da Italo Riggio, hanno infatti respinto le istanze con le quali AirOne e Meridiana chiedevano la sospensione dell’esecuzione del decreto con cui il ministero dei Trasporti, il 3 luglio scorso, ha aperto alle compagnie low-cost la possibilita’ di collegare Olbia, Alghero e Cagliari, con gli aeroporti di Malpensa, Orio Al Serio e Ciampino. Ora un biglietto costa anche 6 euro invece che 85. Ed io lo ho provato.

Read Full Post »

Il caso

vedi il filmato

leggi l’intervista

Cronologia dei fatti e petizione a Napolitano 

Il “piano di rinascita democratica” Licio Gelli ; Loggia Propaganda 2 (P2)

(altro…)

Read Full Post »

Contagioso il Beppe Grillo del Vaffaday anche per quei politici che lo avevano snobbato e classificato come uno sconcio populista. E’ successo ieri, 15, a Quartu dove ex-sindaco e sindaco in carica si sono ampiamente e reciprocamente “vaff…ati” presso il seggio elettorale allestito per le primarie del PD. I fatto è che Milia (ex sindaco e Presidente della Provincia) tifava per Antonello Cabras – per il quale faceva anche propaganda ai margini di un dibattito sulla Statutaria tenuto in città qualche giorno prima – mentre il Sindaco in carica, Ruggeri, tiene per Soru. L’invasione di campo del 10 e la tentata riappropriazione di ieri hanno, evidentemente innervosito i due amministratori (Milia ha passato il testimone a Ruggeri quando è andato a dirigere la Provincia) che hanno avuto un coloritissimo ed accesissimo scambio di grillesca memoria di fronte ai divertiti sornioni quartesi. Colpa di Berlusconi ed ultimamente Storace che hanno distrutto ilm fair play della politica, ma si conta su un veloce e altrettanto plateale riavvicinamento.

Read Full Post »

Older Posts »